Legislazione kinesiologia - Kinesiologia Verona trattamenti corsi insegnamento master riflessologia plantare sedute

SCAPPANDO DA UN PROBLEMA AUMENTI SOLO LA DISTANZA DALLA SOLUZIONE
Vai ai contenuti

Menu principale:

La kinesiologia

Ordinamento Legislativo della
Kinesiologia Specializzata

La Kinesiologia Specializzata rientra nella categoria di professioni regolamentate dalla legge n. 4
del 14/01/2013. In alcune Regioni, tra cui la Lombardia, esistono leggi di regolamentazione delle
DBN di cui la Kinesiologia fa parte. E' riconosciuta in diversi paesi della Comunità Europea ed è
una branca delle discipline riconosciute anche dall'Organizzazione Mondiale della Sanità
(Dichiarazione di Alma-Ata – Kazakistan, 1978 e successive modificazioni – documentazione
depositata presso la sede O.M.S. di Ginevra)

Esiste in Italia l'associazione AKSI (Associazione Italiana di Kinesiologia Specializzata) che è
riconosciuta come Associazione Professionale. Questo significa che tutti i professionisti che
hanno una formazione conforme ai parametri previsti dall'Associazione (che equivalgono a
quanto disposto a livello governativo) sono in possesso dei requisiti secondo i termini di legge
per poter esercitare la professione.

Il professionista per poter mantenere l'iscrizione associativa ha l'obbligo di aggiornamento annuale.
Il kinesiologo non rientra nelle figure professionali mediche, quindi non può essere inserito in
strutture sanitarie ed esercita in libera professione presso studi privati.

Torna ai contenuti | Torna al menu